Scienza della Cannabis, Cosmologia, Etimologia e Simbolismo!

Posted sabato novembre 18, 2017 by Mettiti in Movimento

La cultura di oggi ha una visione molto distorta della cannabis.
Ma la pianta è una sacra erba curativa. COME È SEMPRE STATA! Come prova, #Etimologia, #Origini e #Scienza della cannabis che puntano sempre più sul fatto che il nostro stesso DNA sia intrinsecamente progettato sia per o per una simbioside diretta con la cannabis, o viceversa! Dalla #Lingua alla #Cosmologia, le nostre origini risalgono alle stelle e rivelano il nostro VERO DESTINO!

“Gli endocannabinoidi, le cose che il tuo corpo produce per farti stra meglio, sono molto più vecchi degli umani: si trovano nei primati, uccelli mammiferi, anfibi, pesci, ricci di mare, molluschi, sanguisughe e Hydra vulgaris – una primitiva creatura acquatica che non invecchia mai, gli scienziati stimano che i primi endocannabinoidi abbiano superato i 600 milioni di anni.

I semi di canapa sono il cibo migliore al mondo per gli essereri umani. il piacere della cannabis di evolvere in una pianta che produce semi che contengono tutti gli acidi grassi essenziali necessari per la completa salute umana nei rapporti esatti richiesti dagli esseri umani. Coincidenza? O la pianta stava cercando di attirare la nostra attenzione in qualche modo? ”

Human and Cannabis Coevolution di David Malmo-Levine (2009)

http://www.cannabisculture.com/content/2009/04/24/human-and-cannabis-coevolution

una scuola sulla #etimologia di #cannabis! 😉

PERCHÉ E COME la cannabis è legata a #sirio e Canaan.

“la verità è che tutte le cose sono collegate e quando inizi a sincronizzare e non a separare, ci sono più similitudini nella lingua che differenze, ci sono solo tanti suoni fonetici (phoenician / canaan) che la lingua può fare, e solo perché il supposto significato cambia da lingua a lingua, essi ANCORA HANNO LA STESSA radice nell’effettivo suono fonetico stesso, quindi CANNA – (canna, cane, canis, canaan) bis (due), che ti mostrerò.

Quindi devi guardare tutti questi termini e vedere PERCHÉ e come suonano. Se tu avessi letto l’INTERA wymipedia etimologia, inizieresti a cogliere l’IMMAGINE INTERA e non solo una mentalità pseudo-scettica limitata.

La cannabis proviene dalla valle del fiume Indo e dalla zona del Medio Oriente, o dal Levante, la mezzaluna fertile, quindi egitto, fenicia / canaan / india, afgan ecc. in altre parole, la TERRA DEI CANONI, da cui furono estratti il primo foglio o papiri Knaanic artigianale. https://en.wikipedia.org/wiki/Canaan

“Il termine ebraico biblico QĚNĒH BOŚEM, letteralmente” canna aromatica “(qěnēh-” canna “, bośem-” aromatico “), probabilmente si riferisce alla cannabis secondo alcuni etimologi,”

“Altrove, la Bibbia ebraica usa semplicemente” canna “qānēh (PRONUNCIATA CANNA!) Come il nome di una pianta in quattro luoghi il cui contesto sembra significare” canna di balsamo “come una resina profumata, Isaia 43:24, Geremia 6:20, Ezechiele 27:19 e Cantico dei Cantici 4:14. Il nome ebraico “canna di balsamo” deriva da qěnēh (il nome costrutto forma di qāneh) significa “canna” o “CANA” e bośem significa “balsamo” o “aromatico” “resina. L’ebraico potrebbe aver adattato il nome QANNABBÔS da” canna di balsamo “qěnēh bośem come sostituto del nome ambiguo” canna “.”

“Barber ha analizzato le parole affini per” canapa “e” cannabis “nelle lingue indoeuropee e ha proposto una radice etimologica di * kan (n) aB- (dove * B rappresenta un arresto bilabiale * p o * b). -Indo-European (PIE) * p- è evidente in molti sottogruppi di IE:

Lingue slave (konopljá russo, konoplja croato, konop bulgaro e konopĕ ceco)

Lingue baltiche (kanãpė lituana, kaņepe lettone e vecchi knapi prussiani)

Alcune lingue finniche (Ingrian kaneppi e estonian kanep) hanno prestato la parola dal Baltico.

Armeno (kanap)

Albanese (kanëp) ”

quindi è ovvio che ci stiamo rivolgendo al KANAPE della pianta di cannabis, i boccioli superiori, il CANOPY o il CANOPUS!

“Canopo non era visibile agli antichi greci e romani, ma era visibile agli antichi egizi.  Quindi Arato non scrisse della stella come rimase sotto l’orizzonte, mentre Eratostene e Tolomeo – osservando da Alessandria – di fatto chiamandolo KANŌBOS !!

https://en.wikipedia.org/wiki/Canopus

suona familiare?? cannabis, QANNABBOS, Kanobos, CANOPUS, C-ANUBIS (cane), CANIS (cane)

canis “dog” (fonte italiana CANE!) canaglia italiana, letteralmente PACK OF DOGS! (VEDI CANINA!)

http://www.etymonline.com/index.php?allowed_in_frame=0&search=canaglia

iniziando a vedere i link ?? quindi, SIRIUS, la DUE STAR DOG di egitto e fenicia! ”

“Dai un’occhiata alla parola cannabis, ti chiedi mai che cosa significhi? La cannabis è una parola greca, anche se la sua radice è africana.”

In greco, canna significa “canino” o “cane” e bis o bi è il numero 2. Quindi cannabis è la “pianta di due cani”! Questo di per sé è interessante per me, ma la pentola si addensa.

C’è una tribù amante della cannabis in Mali, Africa occidentale chiamata tribù Dogon. Un gruppo abbastanza ben documentato, i Dogon furono visitati da Erodoto, un viaggiatore greco e cronista, intorno al 300 aC. Fu abbastanza fortunato da aver visitato i Dogon durante una celebrazione annuale che avviene ogni 50 anni. Spiegando la loro celebrazione, i Dogon indicarono la stella più luminosa del cielo invernale, Sirius, e dissero che era la “Stella a due cani” e che era la casa della “pianta a due cani”, la cannabis. La pianta a due cani, hanno detto, è stata portata sul nostro pianeta dalla Dea della stella a due cani. La loro celebrazione annuale era in onore di quella stella.

Tutto questo sarebbe facile da respingere se non fosse per il fatto che i Dogon possedevano una conoscenza specifica del sistema Siriano per migliaia di anni prima che gli scienziati con i moderni telescopi e le attrezzature potessero raggiungerli e dimostrarli nel modo giusto. I Dogon avevano una conoscenza specifica di Sirio B, una nana bianca, che chiamano Po Tolo. Sapevano che era bianco, che era estremamente piccolo e che era la stella più pesante del suo raggruppamento. Sono stati in grado di descrivere la sua orbita ellittica con Sirio A, il suo periodo orbitale di 50 anni e il fatto che la stella ruotasse sul proprio asse. Sirius B è invisibile ad occhio nudo ed è così difficile da osservare, anche attraverso un telescopio, nessuna foto è stata scattata fino al 1970.

Hanno anche descritto una terza stella nel sistema Sirius, che hanno chiamato Emme Ya. Nel 1995, quando due astronomi francesi pubblicarono i risultati di uno studio pluriennale apparentemente una piccola nana rossa all’interno del sistema stellare di Sirius, l’idea di Dogon di essere un Sirius C, alias Emme Ya, fu improvvisamente presa molto di più sul serio. Se i Dogon avessero ragione su tutte le altre loro conoscenze su Sirius, perché non sarebbero morti con le loro affermazioni sulla cannabis di Sirius. Dopotutto, prende il nome da quella “stella a due cani”

Nota: La Dog Star era molto venerata nell’antica Mesopotamia, dove il suo antico nome accadico era Mil-lik-ud (il Cane del Sole) e in Babilonia, dove veniva chiamato Kakkab-lik-ku (il Cane del Sole). Gli Assiri chiamavano Sirius Kal-bu-sa mas (il Cane del Sole) e in Caldea, era conosciuto come Kak-shisha (il Cane del Sole) “.

“Se esiste la prova che i popoli dell’Antico Testamento usavano la cannabis, questo in realtà precede la credenza che la parola” cannabis “sia originata dagli Sciti. Come Creighton, commentatori come Sula Benet, Sara Bentowa e Chris Bennett esplorano anche la superficie di il testo biblico per argomentare che la parola cannabis è stata effettivamente presa in prestito dagli sciti dalle lingue semitiche come l’ebraico.La parola “kaneh bosm” compare più volte nell’Antico Testamento “sia come incenso, che era parte integrante della celebrazione religiosa, e come un intossicante “, ma un esempio specifico vede Mosè usarlo in Esodo 30:23 quando Dio gli comandò di fare” olio santo unzione di mirra, cannella dolce, kaneh bosm e kassia “. Benet spiega che in questo passo la definizione ebraica di kaneh bosm è “canna aromatica“, kan che significa “canna” o “canapa“, mentre bosm significa “aromatico“. La somiglianza linguistica della parola “kaneh bosm” con la parola scita cannabis e in ebraico la definizione di kaneh bosm fornisce a Benet e Bentowa prove sufficienti per affermare che le proprietà intossicanti della cannabis furono probabilmente utilizzate per la prima volta dai popoli del Vicino Oriente e poi diffuse attraverso il contatto con gli Sciti.

Oggi ci sono gruppi come la Chiesa copta di Sion etiope che credono pienamente negli insegnamenti della Bibbia e che “la marijuana è una creazione divina dall’inizio del mondo … Il suo scopo nella creazione è come un sacrificio ardente da offrire ai nostri Redentori durante gli obblighi … Ganja (cannabis) è i diritti sacramentali di ogni uomo in tutto il mondo “. Come ulteriore conferma di questa convinzione, essi indicano la sezione di Enciclopedia Brittanica sui culti farmacologici, che afferma:” l’uso cerimoniale dell’incenso nel rituale contemporaneo è più probabilmente una reliquia del tempo in cui le proprietà psicoattive dell’incenso portarono l’antico adoratore in contatto con forze soprannaturali “.

 

Fonte e autore: Patreon

Commenti da facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*